In-Verticali: una cooperazione artistica oltre il limite

Fino al 23 marzo, su prenotazione, presso la galleria capnapoliest sarà possibile visitare la mostra In-Verticali. Nel caos vibrante di Napoli, c’è un’energia creativa che pulsa nelle strade, nelle menti e nei cuori di coloro che vi abitano. È in questo contesto che due giovani artiste, Caterina Di Gaetano e Marta Perroni, si uniscono per creare un’esperienza artistica unica: In-Verticali. La loro collaborazione non è solo un’opportunità di esprimersi artisticamente, ma un viaggio profondo nell’introspezione e nella condivisione, che porta alla luce strati nascosti di sé e del loro lavoro.

In-Verticali è molto più di un progetto artistico convenzionale: è un’immersione in un mondo di cooperazione gentile e costruttiva, dove le individualità si fondono senza perdere la propria autenticità. L’incontro tra Caterina e Marta, avvenuto casualmente alla fermata della metropolitana M2 di San Giovanni/Barra, ha dato vita a un dialogo creativo che sfida i limiti convenzionali dell’arte.

Visioni diverse e la forza dell’autenticità

Le due artiste portano con sé visioni e metodi diversi, ma complementari. Mentre Caterina esplora i corpi femminili e le loro implicazioni culturali, Marta si avvicina all’astrazione delle forme. Insieme, le loro opere si elevano “in-verticali”, seguendo le procedure e le visioni dell’altra senza perdere la propria individualità. È un balletto artistico dove la pazienza, l’autenticità e la forza individuale sono le protagoniste. Ma In-Verticali non è solo una collaborazione tra due menti creative; è anche uno scambio con il pubblico e con altri artisti. Il loro spazio di lavoro, il Tras lab, è un luogo di incontro per giovani talentuosi e comunicativi, un’oasi di creatività in una città che palpita di vita e di storia.

La passeggiata dalla fermata della metropolitana al Capnapoliest quel giorno ha segnato un momento prezioso nella storia di In-Verticali. È diventata una metafora per il processo artistico stesso: un viaggio verso “oltre il limite” della ragione, un dialogo intimo e un privilegio condiviso.

In-Verticali non è solo una mostra artistica, ma una testimonianza di un impegno condiviso, di uno scambio profondo tra due artiste e tra loro e il pubblico. Attraverso grandi stampe fotografiche su tessuto, pannelli incisi e stampe artigianali, Caterina e Marta condividono le parti più intime di sé stesse, scavando nei recessi della memoria e riportando in superficie “quello che resta” di loro e del loro lavoro.

L’arte della cooperazione gentile

La collaborazione con capnapoliest non si limita alla sfera artistica; è anche un’impegno verso la sostenibilità e l’ecologia. Il capnapoliest, situato a Barra, Napoli, non è solo uno spazio espositivo, ma un luogo che abbraccia l’ecosostenibilità con pannelli solari e sistemi per raccogliere l’acqua piovana.

In un mondo spesso dominato dall’individualismo e dalla competizione, In-Verticali rappresenta un’alternativa. È un esempio di come la cooperazione gentile e rispettosa possa portare a opere d’arte sorprendenti e significative, che vanno oltre i confini della ragione e dell’ego. Caterina Di Gaetano e Marta Perroni ci insegnano che nell’incontro tra cuori forti e menti creative, si trova la vera essenza dell’arte e dell’umanità.

capnapoliest
Via Luigi Martucci 79
Napoli
Info: +393358343735 veragioia22@gmail.com