Reggia di Caserta: pubblicato il bando per nuove iniziative culturali

È stato pubblicato il nuovo bando di valorizzazione partecipata della Reggia di Caserta. Entro il prossimo 10 giugno, gli operatori del mondo artistico e culturale possono presentare le proprie proposte per far parte del programma di attività di valorizzazione della Reggia di Caserta, che avranno luogo da settembre 2024 a febbraio 2025.

Puoi aderire al bando di Valorizzazione partecipata proponendo iniziative di fruizione culturale e valorizzazione fisica o virtuale del patrimonio, momenti di aggregazione, espressioni artistiche e creative da svolgersi nel Palazzo Reale, nel Parco Reale e ai Ponti della Valle dell’Acquedotto Carolino. Il Museo promuove cultura in sinergia con il territorio e la comunità in un’ottica di partecipazione, sperimentazione e innovazione.

L’iniziativa è rivolta a istituti di ricerca, università, conservatori, centri di formazione, operatori culturali, cooperative, fondazioni, associazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e altri soggetti senza scopo di lucro. Le istanze pervenute saranno oggetto di valutazione da parte del Comitato Scientifico del Museo. I risultati del bando di valorizzazione partecipata saranno pubblicati sulla  pagina del museo nel pieno rispetto dei principi di trasparenza ed accesso civico.

  • Le proposte che i partecipanti intendono presentare dovranno essere elaborate tenendo presente i seguenti criteri:
    Rigore scientifico e chiarezza dei contenuti – l’offerta culturale deve essere esposta con chiarezza nella forma e nei contenuti, coerente alla mission della Reggia di Caserta, dimostrando conoscenza dei
    contenuti e valori del museo;
  • Accessibilità – garanzia della massima fruizione e dell’accessibilità fisica, economica, cognitiva e digitale;
  • Valorizzazione – capacità attrattiva, nel pieno rispetto delle prioritarie esigenze di salvaguardia con particolare attenzione all’utilizzo dei diversi linguaggi dell’arte, al fine di promuovere, anche in modo
    originale e creativo, la conoscenza del patrimonio culturale;
  • Interpretazione creativa degli spazi – capacità di far fruire dei valori diffusi della Reggia anche prevedendo l’utilizzo di spazi meno conosciuti e suggestivi del complesso vanvitelliano con particolare attenzione all’area del Parco e dell’Acquedotto Carolino;
  • Autonomia economica – Dimostrazione che la realizzazione possa svolgersi in totale autonomia economica;

La selezione dei progetti seguirà il seguente iter: 20 giugno per la conclusione dell’istruttoria e trasmissione al Comitato Scientifico; 30 giugno per il completamento dell’istruttoria del Comitato Scientifico;  15 luglio per la conclusione dell’istruttoria e la pubblicazione della graduatoria dei progetti approvati.

Per il Bando e le informazioni complete: https://reggiadicaserta.cultura.gov.it/valorizzazione-partecipata