Pipino il Breve cerca moglie a Siracusa

Siracusa saluta il 2023 con Pipino il Breve – ovvero la nascita di Carlo Magno, commedia musicale di Tony Cucchiara, con Tuccio Musumeci, regia di Giuseppe Romani.

Lo spettacolo al Teatro Massimo Città di Siracusa racconta la storia di Pipino, il re dei francesi, attraverso una compagnia di attori-pupi e il cantastorie, che nel prologo annuncia che sarà rappresentata la vicenda dell’avventuroso matrimonio fra Pipino, detto “il Breve”, e Berta d’Ungheria, detta “dal grande piede”.

Pipino il Breve ha visto migliaia di repliche in tutto il mondo e oggi, a 45 anni dal suo debutto, permane un vero e proprio simbolo del teatro siciliano nel mondo.

Pipino Il Breve - Sicracusa - Foto Oana Lauretta

Pipino è l’inossidabile Tuccio Musumeci, uno dei più grandi capocomici del teatro italiano.

Pipino Il Breve - Sicracusa - Foto Oana Lauretta

Lo spettacolo – prodotto dal Teatro della Città, con la regia di Giuseppe Romani – vanta le musiche di Tony Cucchiara, le coreografie dell’indimenticata Silvana Lo Giudice riprese da Giorgia Torrisi, le scene e i costumi di Francesco Geracà, le armature di Fiorenzo e Davide Napoli (Marionettistica F.lli Napoli).

Pipino Il Breve - Sicracusa - Foto Oana Lauretta

Le foto sono di Oana Lauretta.

Pipino il Breve ovvero la nascita di Carlo Magno
di Tony Cucchiara
con Tuccio Musumeci
scene e costumi Francesco Ceracà
coreografie Silvana Lo Giudice
musiche Tony Cucchiara
regia Giuseppe Romani
coordinamento musicale Roberto Fuzio
coreografa assistente Giorgia Torrisi Lo Giudice
produzione Teatro della Città – Centro di Produzione Teatrale