Poesia: Octavian Paler

Il deserto può essere capito soltanto da chi l’ha vissuto

octavian pilarOctavian Paler è nato  a Lisa, 2 luglio 1926 è  uno dei maggiori e fra i più amati scrittori della letteratura romena del novecento.
E’ morto a Bucarest il 7 maggio del 2007 all’età di 80 anni  per un arresto cardio-respiratorio .
E ‘stato sepolto con gli onori militari e con grande partecipazione popolare nel cimitero di Sfânta Vineri  .
Poeta,  scrittore e saggista, è stato, dopo la caduta del regime, anche un politico e giornalista di grande prestigio.
Il suo esordio letterario risale al 1958 con versi pubblicati sulla rivista «Luceafărul».
E ‘stato  molto perseguitato dalla Securitate la poliziaa politica romena a causa della sua visione pro-occidentale e delle sue critiche nei confronti del partito comunista.
Per questa sua attività fu sottoposto al domicilio coatto e gli fu vietato di partecipare alle attività pubbliche artistico-letterarie .
Inoltre ha subito  la censura di molte sue opere. Anche dopo il  1989 si è mostrato  estremamente duro anche con la classe politica che aveva preso il potere dopo la caduta di Ceaușescu .

Il rapporto con la critica

octavio pilarLa sua critica fu molto feroce: l’ accusava di inefficienza e incompetenza e di  tradimento degli ideali che avevano portato alla caduta del regime.
Paler è stato autore di una vasta opera letteraria, che spazia dalla poesia alla saggistica, dai racconti, alla critica d’arte e alla narrativa.

I temi centrali della sua opera sono la solitudine, l’amore, la morte, il destino, il senso di smarrimento di fronte all’esistenza.
Un poeta” inesperto” che affascina per l’ estrema semplicità , sensibilità e la naturalezza che emana dalla sua poesia. Famosi i suoi aforismi.
Ha insegnato a non aver paura di amare e aprirsi sempre a nuove emozioni e passioni da provare e a saper accettare i nostri limiti e le nostre fragilità.
Ogni riga, ogni frase da lui scritta induce a riflettere, tra sentimento e meditazione.
Nonostante la prolifica attività letteraria dell’autore e l’ estrema raffinatezza e bellezza della sua poesia purtroppo è poco tradotto nel nostro paese.
Esistono al momento solo due piccole  pubblicazioni in italiano : Il bazar della vita – aforismi e poesie edito da Thyrus e Abbiamo tempo per tutto edito da Joker.

“Ci sono solo bellezze fugaci. Eterno è solo il silenzio”