L’età d’oro di Ljdia Musso al Dom di Napoli

L’Età d’Oro del Grottesco, progetto fotografico di Ljdia Musso a cura di Carmine Maturo, apre a Napoli, al DOM Santi Bevitori nel Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore, venerdì 12 aprile.

Siamo la parte malata di questa società, siamo questa società, siamo un rapper che piange un amore finito sulla rete pubblica, pseudo pubblica, siamo un cardinale che non ammette il genocidio in Palestina e siamo la notizia in prima serata che i miracoli esistono.

L’età d’oro del Grottesco è qui e adesso, tutti i giorni in diretta live sui nostri piccoli schermi. Uno dei compiti di un artista è leggere il tempo in cui vive e Ljdia Musso, nata calabrese, diventata cittadina del mondo e adottata poi da Napoli, lo sa molto bene. In questa sua prima esperienza al DOM Santi Bevitori, nel Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore, invita il pubblico a riflettere sul rapporto tra società, identità e media.
Il 12 aprile presenterà un ciclo di opere dove in maniera esplicita e provocatoria criticherà la cultura di massa contemporanea, l’età d’Oro del Grottesco per l’appunto. Una riflessione sul nostro vivere il presente come riflesso di una società oramai al collasso definitivo, un declino che pare essere inarrestabile. Con ironia e mettendoci letteralmente la faccia, Ljdia Musso mescola elementi surrealisti e concetti dadaisti con il mondo digitale attraverso collage, sfocature e doppie esposizioni per una visione in bianco e nero della realtà che ci circonda.

Una giostra dalla quale non riusciamo più a scendere, ci toccano solo calci in culo. Ljdia Musso è lo schiaffo che potrebbe farci riprendere e fermare finalmente, lasciare il nostro posto incasellato e spegnere i telefonini.

 

Domenica, sempre al DOM, ci sarà un workshop sempre con la Musso dove i partecipanti avranno l’opportunità di esplorare l’arte della fotografia come mezzo di espressione creativa e di auto-esplorazione. Ovviamente il titolo è Self Portrait Experience perché chi non ci mette la faccia è un pandoro di natura.

L’Età d’Oro del Grottesco
opere di Ljdia Musso
DOM Santi Bevitori, nel Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore
12 – 30 aprile