DUNBO: fuori oggi “Colpa nostra”, il disco d’esordio

Colpa nostra è il primo disco di DUNBO, un progetto vibrante e sincero, che va dalla drill all’alternative hip hop, abbracciando lampi di cantautorato custoditi in piccole preziose ballad.

Colpa nostra riunisce, sotto il segno dell’autenticità, attimi di vita vissuta, riflessioni e preghiere: 9 istantanee che raccontano l’affanno e la solitudine di chi sta lottando per trovare un proprio posto nel mondo, ma fatica ad abitare perfino se stesso.

Dunbo
La copertina di Colpa Nostra

DUNBO è intimo, autentico, sempre schietto ed è proprio lì che il rapper ligure stabilisce un rapporto viscerale col suo pubblico. Esibisce la verità senza compromessi e racconta il desiderio di dare un significato al male. Una missione che trova in Colpa nostra il suo più alto compimento: il dolore, che è protagonista delle 9 tracce, smette di essere un ostacolo e diventa la spinta per uscire dalle nostre piccole claustrofobiche abitudini.

Il disco parte dall’inquietudine graffiante di Colpa Tua per arrivare alla pungente malinconia di Colpa Mia, passando attraverso l’amore, il tempo che passa e un Dio che non risponde. Un cammino catartico e circolare, alla ricerca di una qualsiasi forma di redenzione, che termina così com’è iniziato: con noi stessi e la consapevolezza che possiamo liberarci dal nostro passato solo prendendoci la responsabilità delle nostre emozioni.

DUNBO, alias Mattia Girasole, nasce nell’entroterra ligure nell’aprile del ’98 e inizia il suo percorso artistico nel 2017 con il collettivo Borghetto Boyz.

Ha pubblicato 2 mixtape, 2 EP da solista e svariati singoli. Dopo collaborazioni palpitanti, come quella con Sami River per WOODY, che ha superato i 220.000 stream, pubblica nel 2023 il singolo Pazzo, a cui segue Colpa nostra, il disco d’esordio.

TRACKLIST

  1. Colpa Tua
  2. Pazzo
  3. La ballata della fortuna
  4. Nascondino (focus track)
  5. Gabri e Chiara
  6. Chiederò a Dio
  7. Il mio riflesso
  8. Fantasmi
  9. Colpa mia

CREDITI

Scritta da Mattia Girasole
Produzione, mix e master di Lukino


DUNBO PARLA DI “COLPA NOSTRA” TRACCIA PER TRACCIA:

  1. Colpa Tua
    L’intro del disco è l’ingresso del viaggio. Ammettere che è colpa nostra è molto più difficile di quello che sembra.
  2. Pazzo
    La consapevolezza di non essere lucidi fa porre le domande più strane. Isolati dal mondo o da un amore tossico, ci feriamo anche da lontani. A mostrare il vero lato di te vieni preso per pazzo.
  1. La ballata della fortuna
    Canzone dedicata alla fortuna, dalla sua assenza alla sua presenza, con l’influenza del cantautorato ligure.
  2. Nascondino
    Riprende il malessere che c’è in amore e alcuni luoghi comuni che, per quanto lo siano, si fatica ad accettare.
  3. Gabri e Chiara
    Gabri e Chiara sono personaggi costruiti coi difetti delle nuove generazioni: la rabbia di Gabri e la fragilità di Chiara si incontrano.
  4. Chiederò a Dio
    Chiederò a Dio è una richiesta disperata, è chiedere a chi non credi, l’ultima spiaggia in cui pensavi di finire.
  5. Il mio riflesso
    L’artista accusa il suo riflesso come se non gli appartenesse. Con prediche ciniche e giuste è un continuo incolparsi di tutte le scelte fatte.
  6. Fantasmi
    I fantasmi che ti accompagnano dall’infanzia ad oggi vengono mischiati per raccontare un po’ il disagio che si vive in provincia.
  7. Colpa mia
    Alla fine del viaggio, non posso più negare che è anche colpa mia. E dopo tutte le domande poste nel disco, accettare questo è un peso in meno.

CONTATTI
Spotify: https://open.spotify.com/intl-it/artist/5kQk86RBMjGwfE6IZnat7Y?si=oVEwQM4iQ5yPXAywnW5Ttw
Instagram: https://www.instagram.com/dunbo_borgheboy/
Il disco è disponibile su Spotify al Link: https://spoti.fi/47LX5RT